Amiata Piano Festival, anteprima con la Spaak

Il verde intenso dei vigneti, con qualche pennellata del colore delle rose, accompagna lo sguardo fino ad arrivare al Forum Bertarelli di Poggi del Sasso (Cinigiano, Grosseto), tra gli ulivi. È qui che vanno in scena i concerti  dell’Amiata Piano Festival. La prestigiosa rassegna toscana, giunta alla tredicesima edizione, dal 20 maggio al 9 dicembre 2017 schiera alcuni grandi nomi della “classica”, ma anche del jazz e del cinema: ci saranno Shlomo Mintz, Catherine Spaak, Alexander Lonquich, Andrea Lucchesini, l’Orchestra della Toscana diretta da Daniele Rustioni, Enrico Pieranunzi, Anna Tifu, Luciano Acocella e molti altri ancora. Tra loro anche i fondatori del festival sostenuto dalla Fondazione Bertarelli: il pianista Maurizio Baglini, direttore artistico, e la violoncellista Silvia Chiesa, artista residente.

Insieme alla grande musica, ritornano anche le degustazioni a fine concerto, con i vini della Cantina ColleMassari accompagnati da un assaggio di prodotti tipici del territorio: un piacevole momento conviviale da condividere con gli artisti, mentre la vista spazia sul magnifico panorama della Maremma. Come di consueto Rai Radio 3 registrerà i concerti del festival e li trasmetterà in differita sulle proprie frequenze nazionali e internazionali.

Il cartellone di Amiata Piano Festival 2017 prevede tre lunghi weekend di musica: Baccus (22/23/24/25 giugno), Euterpe (27/28/30 luglio) e Dionisus (24/25/26/27 agosto). In più, tre date fuori stagione: il concerto di anteprima del 20 maggio e, per la prima volta, due concerti di Natale l’8 e il 9 dicembre. Ricordiamo che i concerti iniziano tutti alle 19. E’ possibile acquistare i biglietti online: http://www.boxofficetoscana.it; info: http://www.amiatapianofestival.com   tickets@amiatapianofestival.com, telefono 339 4420336.

Ecco il programma:

SABATO 20 MAGGIO – CONCERTO ANTEPRIMA  – Omaggio a Debussy

Catherine Spaak voce recitante, Massimo Mercelli al flauto, Olga Arzilli alla viola, Emanuela Degli Esposti all’arpa, Fulvio Fiorio al flauto, Josephine Salvi all’arpa; con la partecipazione di Silvia Chiesa al  violoncello e Maurizio Baglini al pianoforte. Programma: Debussy (Sonata per flauto, viola e arpa, Sonata per violoncello e pianoforte, Syrinx, Les chansons de Bilitis)

BACCUS

GIOVEDI’ 22 GIUGNO – Concerto sinfonico

Orchestra della Toscana diretta da Daniele Rustioni; Silvia Chiesa al violoncello, Maurizio Baglini al pianoforte. Programma: G. F. Malipiero (Vivaldiana, Concerto per violoncello e orchestra), Casella (Scarlattiana), Prokofiev (Sinfonia n. 1 op. 25 “Classica”).

VENERDÌ 23 GIUGNO – Alessio Allegrini incontra Tetraktis Percussioni

Alessio Allegrini al corno; Tetraktis Percussioni: Gianluca Saveri, Laura Mancini, Gianni Maestrucci, Leonardo Ramadori Cherubini (Sonata per corno e archi n. 2, arr. per corno e percussioni), Živković (I movimento da “Trio per uno”), Ciammarughi (Elegia), Rossini (L’italiana in Algeri), Panfili (Out), Cage (Third Construction), AA. VV. (Brazilian Suite, elab. David Short).

SABATO 24 GIUGNO – Musica da camera

Sonig Tchakerian al violino, Andrea Lucchesini al pianoforte. Quartetto Noûs: Tiziano Baviera al violino, Alberto Franchin al violino, Sara Dambruoso alla viola, Tommaso Tesini al violoncello. Programma: Debussy (Quartetto per archi op. 10, Sonata per violino e pianoforte), Chausson (Concerto per violino, pianoforte e quartetto d’archi op. 21).

DOMENICA 25 GIUGNO – Omaggio a Paganini

Giampaolo Bandini alla chitarra, Mihaela Costea al violino, Simonide Braconi alla viola, Silvia Chiesaal violoncello, Maurizio Baglini al pianoforte.

EUTERPE

GIOVEDÌ 27 LUGLIO – Serata Gershwin

Gabriele Mirabassi al clarinetto, Gabriele Pieranunzi al violino, Enrico Pieranunzi al pianoforte.

VENERDÌ 28 LUGLIO – Il tango, Argentina – Romania e ritorno

Judith Brandenburg al bandoneon. Trio Dinu Lipatti: Dragan Radosavievich al violino, Radu Nagy al violoncello, Cristian Niculescu al  pianoforte. Duo pianistico Cristian Niculescu & Zsuzsa Bálint; con la partecipazione di Silvia Chiesa al violoncello e Maurizio Baglini al pianoforte. Programma: Cosentino (Vals de cristal, Tangomania, Ultimatum, Nuestra esperanza, Canopus, Fuerte y claro, Hymno a Buonos Aires, Ideas y emociones), Cosentino/Tarantino (Pandemonium, Callao y Santa Fe, Convicciones), Piazzolla (Contramilonga a la funerala, Invierno porteño, Verano porteño), Brandenburg (El cielo de Vietnam, Ven, Sombras azules, Fuga).

DOMENICA 30 LUGLIO – Alexander Lonquich e la “Famiglia musicale”

Irena Kavčič al flauto, Tommaso Lonquich al clarinetto, Alexander Lonquich e Cristina Barbuti al pianoforte. Programma: Stravinsky (Tre pezzi per quartetto d’archi, versione dell’autore per pianoforte a quattro mani, Le sacre du printemps, versione dell’autore per pianoforte a quattro mani), Saint-Saëns (Tarantella per flauto, clarinetto e pianoforte op.6), Debussy (Prima rapsodia per clarinetto e pianoforte), Jolivet (Sonatina per flauto e clarinetto), Martin (Ballata per flauto e pianoforte), Connesson (Techno-parade per flauto, clarinetto e pianoforte).

DIONISUS

GIOVEDI’ 24 AGOSTO –  Schumann récital multimediale

Jean-Yves Clément voce recitante, Maurizio Baglini al pianoforte, Giuseppe Andrea L’Abbate progetto multimediale. Programma: Schumann (Davidsbündlertänze op. 6, Carnaval, scènes mignonnes sur quatre notes op. 9).

VENERDI’ 25 AGOSTO – Strauß für Bläser

Ensemble di fiati del Conservatorio di Milano diretto da Alessandro Bombonati. Programma: R. Strauss (Serenata per tredici strumenti a fiato op. 7, Suite per tredici strumenti a fiato op. 4, Sonatina n. 1 per sedici strumenti a fiato “Aus der Werkstatt eines Invaliden”).

SABATO 26 AGOSTO – Concerto sinfonico

Orchestra Senzaspine diretta da Luciano Acocella. Anna Tifu al violino, Silvia Chiesa al violoncello. Programma: Brahms (Concerto per violino, violoncello e orchestra op. 102), Beethoven (Sinfonia n. 5 op. 67).

DOMENICA 27 AGOSTO – Vivaldi “Concerti per vari strumenti”

Ensemble Zefiro diretto da Alfredo Bernardini

E poi arriverà il tempo dei CONCERTI DI NATALE…

VENERDÌ 8 DICEMBRE – Le ventre de Paris

La clique des Lunaisiens: Judith Fa soprano, Caroline Meng mezzosoprano, David Ghilardi tenore, Arnaud Marzorati baritono, Mélanie Flahaut a flagioletto e fagotto, Isabelle Saint-Yves al violoncello, Daniel Isoir al pianoforte. Arnaud Marzorati concezione e direzione artistica; Florent Siaud drammaturgia e lettura scenica; produzione Palazzetto Bru Zane – Centre de musique romantique française. Musiche di Thomas, Audran, Hervé, Bruant, Offenbach, Monpou, Lecocq, Spontini, Bizet, Bugnot, Hyspa, Serpette.

SABATO 9 DICEMBRE – Musica da camera

Shlomo Mintz al violino, Silvia Chiesa al violoncello, Maurizio Baglini al pianoforte. Programma: Arensky (Trio per violino, violoncello e pianoforte n. 1 op. 32), Tchaikovsky (Trio per violino, violoncello e pianoforte op. 50).

Tante emozioni ci aspettano anche quest’anno all’Amiata Piano Festival.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.