I nuovi Delitti del Barlume, girati all’Elba, arrivano su Sky Cinema e Now Tv

La serie, diretta da Roan Johnson, è tratta dai romanzi di Marco Malvaldi. I libri blu Sellerio

I nuovi episodi della serie televisiva “I delitti del Barlume”, ispirati ai romanzi di Marco Malvaldi (Sellerio editore) andranno in onda su Sky Cinema e Now Tv lunedì 11 e 18 gennaio 2021: si intitolano “Mare forza quattro” e “Tana libera tutti”. «Ad aprile del 2020 – scrive il regista Roan Johnson su Instagram – ci stavamo mettendo l’anima in pace: quest’anno si salta. Poi abbiamo deciso di rischiarcela senza rischiare i nostri amati bimbi (i vecchietti del Barlume, ndr), provando a esorcizzare con una risata questo periodo folle che ci ha travolto… Ce l’abbiamo messa tutta, ci siamo voluti ancora più bene, ci siamo divertiti e alla fine ci sembra che da un casino grosso così sia nata l’opportunità di fare due puntate ancora più speciali del solito. Ora speriamo che a divertirvi siate voi». Inizio alle 21.15.

Nel cast, accanto a Filippo Timi (il barista Massimo Viviani) tornano Lucia Mascino (il commissario Fusco), Enrica Guidi (la Tizi), Stefano Fresi (Beppe Battaglia), Corrado Guzzanti (Paolo Pasquali) e il quartetto dei “bimbi” composto da Alessandro Benvenuti (Emo), Atos Davini (Pilade), Marcello Marziali (Gino) e Massimo Paganelli (Aldo). Le due puntate, una produzione Sky Cinema e Palomar, sono state girate lo scorso giugno nel delizioso borgo di Marciana Marina, in riva al mare, dove è venuto su dal nulla il bar, quello dove “i bimbi” si ritrovano a giocare a carte, a confabulare, a inventare scherzi e a cercare di scoprire il colpevole dei delitti. Dietro al bancone il Viviani e la Tizi, come cane e gatto, e Marchino (Paolo Cioni). Quella che sulla carta è l’immaginaria cittadina toscana Pineta, nella finzione filmica diventa Marciana Marina, all’Isola d’Elba. La macchina da presa si sarebbe dovuta accendere in primavera, con condizioni ideali per girare, meno turisti, aria fresca, bel tempo. Ma la primavera 2020 l’abbiamo trascorsa in pieno lockdown, chiusi in casa. Le riprese si sono dunque spostate in estate, tenendo comunque conto di tutte le norme di sicurezza per evitare il contagio. Tutti gli attori sono stati sottoposti a tampone e dietro le quinte sono sempre state usate le mascherine. E stasera tutti davanti alla tv.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.